Disaster Recovery

Sicurezza dei dati, resilienza infrastrutturale e garanzia di continuità del servizio sono considerate come prioritarie fin dalla fase di progettazione dei nostri data center.

La simultanea presenza sia nel centro (Arezzo) che nel nord del Paese (Bergamo) facilita la creazione di soluzioni di Disaster Recovery geografico, consentendo di instaurare repliche dati tra infrastrutture sia on-premise che ospitate presso i data center Aruba.

Disaster Recovery Plan (DRP) per rispondere a tutte le esigenze aziendali

A seconda delle esigenze dei clienti, viene redatto il Disaster Recovery Plan (DRP) in relazione alle diverse realtà infrastrutturali da proteggere.

Esso permette di definire precisi parametri operativi come l’RTO (Recovery Time Objective), ossia il massimo tempo di disservizio tra l’inizio del disastro ed il completamento con successo delle procedure di disaster recovery, e l’RPO (Recovery Point Objective) che rappresenta la massima perdita di informazioni sostenibile dal proprio processo di business.

Grazie a questo piano di intervento, le procedure di ripristino sono preparate preventivamente, secondo il livello di servizio richiesto, ed è possibile garantire tempi certi di ripristino.

Per questa ragione, siamo in grado di far fronte a qualsiasi emergenza che possa coinvolgere l’infrastruttura primaria e il regolare svolgimento delle attività, intervenendo tempestivamente per il ripristino di tutti i sistemi fino a tornare alla normale erogazione dei servizi dei nostri clienti.

I due data center Aruba operativi ad Arezzo (IT1 e IT2) sono configurati in campus con latenza pressoché nulla e sono ideali per l'erogazione di strutture in Business Continuity con RPO e RTO pari a zero, senza nessun impatto sulle prestazioni di produzione.

Il nuovo data center di Bergamo (IT3) va ad arricchire la rete di data center Aruba e garantisce una ridondanza su distanza geografica pari a 400km e grazie alla connettività dedicata e di elevata capacità trasmissiva permette l'erogazione di servizi di Disaster Recovery e Business Continuity tra di esso e il campus di Arezzo.

La distribuzione geografica della rete di data center Aruba permette inoltre l'erogazione di servizi di Disaster Recovery o Business Continuity con sorgente on-premise dove è il cliente a scegliere il data center di destinazione in base alla distanza geografica e alle proprie politiche di produzione e Disaster Recovey.

Contattaci o prenota una visita

I nostri data center proprietari in Italia e in Repubblica Ceca sono aperti alle visite, basta prenotare.

Verifica tu stesso le nostre infrastrutture, o richiedi maggiori informazioni.

CONTATTACI PRENOTA VISITA
Rating 4 (former Tier 4)

Il termine ‘Tier’ è stato utilizzato per lo standard ANSI/TIA-942 fino all’edizione del marzo 2014. Nell’edizione del marzo 2014, il termine ‘Tier’ è stato sostituito da ‘Rating’.
Iter di certificazione per il data center IT3 è attualmente in corso.